Ferro Solo – Almost Mine

Almost Mine: The Unexpected Rise and Sudden Demise of Fernando (Part 1) è l’album di debutto di Ferro Solo, ovvero Ferruccio Quercetti da più di vent’anni chitarrista e cantante dei CUT, storica band di blues/punk/noise di stanza a Bologna. Ferruccio stesso riassume così le circostanze che lo hanno portato a questo esordio solista:
‘Provare a difendermi dal mondo, dagli altri e soprattutto da me stesso con il primitivo arsenale espressivo di cui dispongo è quello che faccio più o meno da sempre. Per questo fine la mia arma preferita è sempre stata la musica, o meglio il rock and roll, nelle sue varie forme e accezioni, suonato un po’ come mi viene. Negli ultimi anni, ispirato da alcune vicende private piuttosto intense, ho ricominciato a scrivere canzoni con la chitarra acustica, come facevo da ragazzino, quando non avevo nessun altro con cui suonare. In breve le canzoni sono diventate tante e ho iniziato a suonarle dal vivo e a registrarne qualcuna sotto lo pseudonimo di Ferro Solo. Poco dopo ho iniziato a coinvolgere degli amici che mi hanno permesso di dare ai pezzi una veste sonora sicuramente più interessante di qualsiasi cosa che mi sarei potuto inventare io ed ecco come siamo arrivati a quello che potete ascoltare su Almost Mine’.
Numerosi musicisti del circuito indipendente italiano hanno partecipato alle registrazioni. Sergio Carlini (Three Second Kiss), Andrea Rovacchi (Julie’s Haircut) e Riccardo Frabetti (Chow) hanno contribuito all’arrangiamento di vari brani dell’album. Luca Giovanardi (Julie’s Haircut) è responsabile della veste musicale di ‘Got Me a Job’ e Ulisse Tramalloni (sempre dei Julie’s) ha suonato le percussioni e la batteria in tre pezzii. In ‘He Spies’ suonano i Giuda di Roma al gran completo. La band che ha arrangiato e registrato la maggior parte delle basi strumentali e che spesso accompagna Ferro Solo dal vivo (i Fernandos, appunto) è composta da membri di Chow (Riccardo Frabetti e Davide Montevecchi), Three Second Kiss (Sergio Carlini) e Forty Winks (Francesco Salomone).
Come il titolo del disco lascia intuire, questo album è però solo la prima parte di un progetto più ampio, sviluppato su diverse uscite come una sorta di feuilleton letterario. Le canzoni sono collegate da una continuità narrativa e il secondo capitolo delle avventure di Fernando, l’alter ego di Ferro Solo e voce narrante di questa vicenda, è già pronto e verrà alla luce molto presto. E proprio come si faceva in certi romanzi d’epoca, vi lasciamo con un avvertimento da parte dell’autore:
“Benvenuti alla prima parte di Almost Mine: The Unexpected Rise and Sudden Demise of Fernando. Queste canzoni vengono da un luogo molto oscuro, talmente oscuro che sono riuscito raccontarlo solo vestendo i panni di qualcun altro. Attenzione però: la mia non è una celebrazione di Fernando e dei suoi sentimenti, pensieri e azioni. Al contrario, almeno nelle mie migliori intenzioni, questo è un rito di passaggio o, se preferite, un funeral party. Per parafrasare brutalmente un uomo di lettere piuttosto noto, sono qui per seppellire Fernando, non per lodarlo.
Spero davvero di esserci riuscito.’
A presto,
Ferro Solo”

Magaziness Author

Magaziness Author Subtitle

Magaziness

An elegant and minimalistic theme, which is predominantly designed for a web news portal and magazine with an immense research on contemporary online newspapers. With the help of available customizer options and widgets, you can implement layouts as a trending news journals, modern fashion magazine, travel blogging & magazine, clean and minimal news sites, blogging site and even more. The theme is SEO friendly with optimized codes and awesome supports.

M7 Social

M7 Social Subtitle